Delfino, un’incontro inaspettato

Delfino, un’incontro inaspettato

Insights

Maggio 2017,ci troviamo a largo dell’isolotto dei Monaci, in acqua siamo tre subacquei (incluso me che sono la Guida di quest’ immersione). Il sito che stiamo esplorando è costituito da due dorsali granitiche ricoperte da Gorgonie rosse (Paramuricea clavata) e Gorgonie gialle (Eunicella cavolini). Dopo aver visitato il canale che separa le due formazioni rocciose, ci dirigiamo ad esplorare per motivi decompressivi la sommità più a nord del canyon, quando da lontano (circa una ventina di metri) osservo nuotare verso di noi una strana forma di vita acquatica mai vista prima di allora…… Aveva una forma a siluro e nuotava con traiettorie sinuose, mostrando strane striature sul dorso, cosicché immaginai trattarsi del carapace di una tartaruga….. Però, è strano pensai poiché in questo tratto di mare non mi era mai capitato di avvistare tartarughe. Comunque decisi di richiamare l’attenzione dei subacquei dietro di me il più velocemente possibile e d’istinto urlai nell’erogatore ma purtroppo erano intenti ad osservare un corallo o non so che di preciso su una roccia e non prestarono attenzione al mio richiamo. Immaginate che tutto ciò si svolse in frazioni di secondo, così decisi di rigirarmi per scrutare meglio cosa fosse quella strana creatura, la quale nel frattempo continuava ad avvicinarsi. Come fosse anch’esso sorpreso d’incontrarmi, improvvisamente l’animale arrestò il suo moto drizzando il corpo verticalmente e mostrandomi  frontalmente il suo capo….Forse quel suono generato dal mio richiamo lo aveva colto totalmente impreparato. Il mio sguardo si incrociò con il suo e fu allora che riconobbi l’ inconfondibile fisionomia del Delfino. Il suo volto esprimeva un misto fra stupore e sorriso, era di fatto un’espressione completamente diversa da quella che un pesce può mostrare. Entrambe apparteniamo alla stessa classe nel regno animale ossia quella dei Mammiferi (Mammalia) e delle somiglianze che vanno al di là di organi o formazioni ossee ci saranno pure, pensai……La sua espressione è stata l’impatto che non scorderò mai!…….Tutto si svolse in pochi istanti difatti il cetaceo cambiò immediatamente direzione, mostrandosi di fianco eattraversò il canyon per allontanarsi da noi. Proprio allora riuscii a valutare le notevoli dimensioni che l’esemplare raggiungeva (penso almeno 3metri/ 3metri e mezzo). La forza nel nuoto unita all’efficacia del suo movimento gli permisero di allontanarsi nel blu in pochi istanti…… Meraviglioso…… Spettacolare……… Mi girai verso gli altri sub ma percepii che sfortunatamente non avevano potuto godere di tutto ciò…..Feci loro il segno del delfino ma invano…..Intanto sia l’aria della bombola che il computer ci segnalano che era ora di iniziare la risalita, così ci dirigemmo verso la cima dell’ancora. Dalla descrizione appena fatta, una volta tornati al centro diving sono andato a controllare sui manuali a quale specie il delfino potesse appartenere. Vi cito testualmente le parole della guida Fauna e flora del Mediterraneo di Rupel Riedl :
GRAMPO GRIGIO (Grampus griseus) capo schiacciato; mascella inferiore breve. Pinna dorsale a punta…….Lunghezza fino a 4 metri. La pelle mostra spesso lunghe cicatrici (probabilmente si tratta di ferite inferte dalle seppie). Dorso di colore grigio chiaro-grigio scuro, ventre chiaro. Vive in alto mare. Cosmopolita, nel Mediterraneo è presente come ospite casuale, si riunisce in piccoli branchi o solitario.(francese Dauphin de Risso, inglese Rissos Dolphin, spagnolo Delfin de Risso, tedesco Rundkopf-Delphin). Valutate voi se tale descrizione possa avvicinarsi alla specie di delfino da me osservata. E’ e sarà probabilmente il mio miglior incontro fatto sott’acqua. Ancora grazie a te Mare Nostrum!!!!

grampo.jpg

Ecco un breve video di un'altro emonzionante incontro...

Tags
  • dive sardinia
  • marine life
  • open water diver
  • dive Sardinia
  • Boat
  • Divings
Seguici
Contatti
Email:

info@proteusdiving.it

Telefono:

+39 327 5305355 / +39 327 5305356

Indirizzo:

Strada dei Pini snc - 07021 Arzachena (SS)

This web site uses technical, analytical and third party cookies. If you continue to use our site you consent to the use of cookies. Read our Cookie Policy to know more and change your settings. Cookie Policy

OK